RSS
 

Tarte Tatin

18 Jan

Domenica faceva molto freddo e dopo una lunga passeggiata, mi è venuta voglia di preparare una merenda speciale per il mio Cavaliere Goloso. Essendo la tarte Tatin il suo dolce preferito, ho voluto cimentarmi in qualcosa per me nuovo ma che da tempo volevo provare. Uno degli aspetti positivi dell’inverno è che si usa il forno e la casa si riempie di profumi deliziosi…

La tarte Tatin non è un dolce difficile da preparare. La ricetta prevede la pasta sablée ma non avevo voglia di farla a mano, così ho optato per la pasta brisée già pronta. Ci vuole un po’ di pazienza per preparare il caramello e tagliare le mele ma il risultato ripagherà ampiamente le vostre fatiche e… assaporerete un pezzo di Francia.

Ingredienti (per 6 – 8 persone; teglia tonda da 28 cm):

Un rotolo di pasta brisée, 200 gr di zucchero, 65 gr di acqua, 60 gr di burro salato, 1 kg di mele golden.

Procedimento:

Prima di tutto, accendere il forno a 220° con la griglia al centro. Per i forni a gas, ricordare di mettere sempre una ciotolina con l’acqua. In un pentolino, versare l’acqua e poi lo zucchero. Mescolate con una spatola, a fuoco medio, per far sciogliere lo zucchero. Da quando inizia l’ebollizione, non toccatelo più e fatelo caramellare, fino a che diventa di un bel colore ambrato. Fuori dal fuoco, aggiungete il burro a dadini e mescolate con una frusta per incorporarlo. Non temete se si cristallizzerà, una volta in forno si scioglierà di nuovo! Per evitare la cristallizzazione, aggiungete un cucchiaino di succo di limone all’acqua e zucchero.


Versate il caramello sul fondo della teglia e distribuite bene. Sbucciate, mondate e tagliate le mele a spicchi. Disponeteli nella teglia con il lato arcuato verso il basso. Fate scivolare altri spicchi capovolti tra i primi. Cuocete in forno per un’ora. Togliete la pasta brisée dal frigorifero quindici minuti prima che le mele siano cotte del tutto. Posate la pasta brisée sulle mele, togliendo la pasta in eccesso o volendo, ripiegandola su sè stessa. Infornate ancora per 15 – 20 minuti. Quando la tarte Tatin sarà pronta, giratela immediatamente su un piatto e servitela tiepida accompagnata da crema Chantilly.

Voi avete già fatto la tarte Tatin? scrivete la vostra esperienza nei commenti!

Enjoy!

Happy Wednesday!

La vostra Dama

At anti spy mobile free ces 2013 in las vegas , wireless charging became a phenomenon when qi becomes popular in more than 130 global companies
 
 

Leave a Reply

 

 
  1. zietta

    January 20, 2012 at 14:15

    Adoro questa torta e la faccio anche spesso.
    Per la pasta mi è capitato di utilizzare la sfoglia già pronta ed è deliziosa lo uguale..
    Le mele a me piacciono tagliate a rondelle, mi spiego, pelo le mele intere con l’ aggeggino apposito, le detorsolo con il suo attrezzo e le taglio a fettine sottili sistemandole bene bene nella teglia. Se sono in vena mi piace aromatizzarle le con quello che ho in casa, può essere zanzero, semi di anice, cannella o uvette. E’ il bello di questa torta, sbizzarrirsi.. baci zietta

     
  2. anna

    February 1, 2012 at 17:57

     
  3. anna

    February 1, 2012 at 17:58

    che dire semplicemente deliziose! … ciao ;)