RSS
 

Torta di pane e mandorle

22 Feb

Nel numero di febbraio di Sale & Pepe, ho trovato una torta molto interessante per quanto riguarda l’abbinamento di ingredienti: pane grattugiato e mandorle. Sapete che non mi piace  buttare via niente in cucina quindi, sono stata attirata dall’utilizzo del pane grattugiato e dato che ne avevo un po’ da parte ho pensato che fosse un’ottima scusa per consumarlo. La torta è venuta bene, ha un sapore rustico ed inconsueto, non è troppo dolce quindi è adatta a chi non ama i dolci troppo zuccherosi o è attento alla linea. E’ adatta per colazione, con il caffè latte o per l’ora del tè.

Qui di seguito ho riveduto la ricetta apportando qualche cambiamento evidenziato in rosso, tra cui un paio di opzioni dietetiche per chi segue uno stretto regime alimentare.

Ingredienti (per 8 persone):

200 gr di pane grattugiato, 200 gr di mandorle in polvere + 3 cucchiai extra per la granella, 200 gr di farina, 70 gr di zucchero (120 gr se si desidera più dolce) , 4 uova intere, 150 gr di latte (o acqua), 100 gr di burro morbido (o olio di semi) + un po’ per ungere la teglia, 1 cucchiaino di cannella in polvere, 1 pizzico di chiodi di garofano in polvere, 1 bustina di lievito per dolci, 3 cucchiai di zucchero di canna.

Utilizzate uno stampo a ciambella con cerniera oppure uno stampo tondo con cerniera oppure, ancora meglio – così non dovrete ungere niente – uno stampo in silicone.

Procedimento:

In una ciotola capiente, versate il pane grattugiato, le mandorle in polvere, la farina setacciata con lo lievito, la cannella e il pizzico di chiodo di garofano. Separare i tuorli dagli albumi e metteteli da parte perchè vi serviranno. Montate il burro con lo zucchero; nel caso usiate l’olio, mescolatelo con lo zucchero. Poi aggiungete i tuorli uno alla volta amalgamando bene. Aggiungete poco alla volta il composto di pane e farine, alternandolo al latte o all’acqua. Per ultimo, montate gli albumi a neve ed incorporarne 1/3 al composto di farine usando una frusta per ammorbidire l’impasto che sarà piuttosto compatto, poi unite il rimanente albume con una spatola per non farlo smontare. Ungete molto bene la teglia e se desiderate, foderatela con carta forno inumidita e strizzata, poi versatevi l’impasto livellandolo con le dita o la spatola inumidita. Spolverate la superficie con la granella di mandorle e lo zucchero di canna.

Cuocere a 180° per 1 ora. Lasciare raffreddare in un luogo freddo.

Enjoy!

Happy Wednesday!

La vostra Dama


Aber das reden, besonders jedoch das http://www.best-ghostwriter.com verfassen von reden, ist nicht jedermanns sache
 
 

Leave a Reply

 

 
  1. marta

    February 29, 2012 at 23:31

    Deliziosa, non avevo mai pensato ad un dolce fatto con il pane in questo modo, ma mi ispira quindi lo provero’ ciaoo

     
  2. Filippo Damonte

    March 5, 2012 at 10:52

    Le cose semplici sono le migliori…Brava…